Cerchi un'ottima attività in franchising? Su Top-Franchising puoi trovare la migliore offerta per aprire il tuo nuovo negozio!

  lunedì
19/04/2021
Per richiedere maggiori informazioni sui marchi, chiama l'895.815.5120
 
  I MARCHI
  CERCA UN FRANCHISING
  NUOVI MARCHI
  Area riservata
  Area franchisor
  HOME
  LE NOSTRE GUIDE
  SERVIZI TOP
  CALENDARIO EVENTI
  NEWS
  FACTORY NEWS
  CHI SIAMO
  CONTATTI
  NEWSLETTER
  TopFranchising BLOG

Contratto di franchising la "Location clause"

 

La c.d. "location clause" nel contratto di franchising

La legge n. 129/2004 che regola nel nostro ordinamento il contratto di franchising, stabilisce all'art. 5, comma I°, che "l'affiliato non può trasferire la propria sede, qualora sia indicata nel contratto, senza il preventivo consenso dell'affiliante, se non per cause di forza maggiore".

Di norma il contratto prevede espressamente che l'esercizio dell'attività avvenga all'interno di una sede ben determinata, oltre a specificare anche in base a quale titolo (proprietà, locazione etc..), l'affiliato ha la disponibilità della sede in questione.

Se il contratto non indica un luogo fisico preciso, ma si limita ad indicare un comune o una provincia, si intende che l'attività dedotta in contratto non potrà essere esercitata dall'affiliato al di fuori di quei confini.

Quali interessi ha intesto tutelare il legislatore con questa previsione?

Orbene, posto che il franchising dà vita ad un sistema "costituito da una pluralità di affiliati distribuiti sul territorio", risponde ad un interesse strategico del franchisor distribuire razionalmente la propria rete, cercando di realizzare e garantire una presenza la più capillare possibile del proprio marchio.

Se ciascun affiliato invece fosse libero di stabilire e mutare a proprio piacimento, la sede in cui svolge la sua attività, verrebbe posto in discussione il concetto stesso di rete organizzata sul territorio. Senza considerare poi che, in assenza di vincoli di localizzazione della sede, ciascun affiliato potrebbe, sconfinando sull'altrui territorio, lucrare indebitamente dei vantaggi, dagli investimenti effettuati da altro affiliato nel predetto territorio.

Va sottolineato che per sede, deve intendersi non già la sede legale dell'affiliato, quanto il luogo all'interno del quale l'affiliato esercita la propria attività di commercializzazione di beni e/o servizi oggetto del contratto di franchising.

Infine è opportuno distinguere il franchising per così dire "tradizionale", connotato dall'esercizio dell'attività all'interno di una sede fissa, dal c.d. franchising "mobile", caratterizzato dal fatto che l'affiliato fornisce i propri servizi, senza disporre di una location aperta al pubblico, bensì avvalendosi di mezzi di trasporto, recanti il logo del franchising (è il caso ad es. di franchising aventi ad oggetto la vendita a domicilio di alimenti per animali domestici, effettuata attraverso l'uso di automezzi). In tali casi, la sede coincide con quella "dalla quale l'affiliato gestisce i mezzi di trasporto utilizzati per lo sfruttamento del franchising" (così il regolamento comunitario n. 4087/88). Il divieto di spostamento della sede, al di fuori delle ipotesi di forza maggiore, è superabile con il consenso del franchisor, che non potrà essere da questi negato, senza fornire adeguata motivazione.

 

Scritto da Avvocato Donatella Paciello
Mercoledì 28 Novembre 2012

 

Inserita mercoledì 28 novembre 2012

Fonte: www.mbnews.it

 

Gli altri articoli su 'Franchising news'


L'elenco è suddiviso nelle seguenti sottopagine

 

Il sogno milanese di MISTER RYANAIR


ENRICO FRANCESCHINI - Affari&Finanza

Franchising & Trade


A Franchising & Trade, fra le maggiori mostre europee...

La corsa verso Pechino: Italia perplessa, Francia a tutta velocità


La Cina si avvicina all'Europa

L'intervista: un'italiana a Shanghai alla Camera di Commercio Europea


Come sei arrivata a Shanghai ?......

Naturasì. Giugno da record: +30% rispetto al 2006


NaturaSì si conferma leader italiano......

Incontro con Fiera di Roma per lancio REF 2008


Dall'11 al 13 Aprile 2008

Franchising & Trade, crescono le adesioni


Mancano quattro mesi alla prossima edizione.....

300 milioni di euro a Sviluppo Italia per finanziare le misure di autoimpiego e autoimprenditorialità

Un’idea nuova dal sapore antico


Tutto inizia negli anni settanta...

Franchising in Cina: nuova legge per il 2007


Nuove opportunità per le imprese italiane

Il Tucano Franchising a quota 33 punti vendita

Le imprese femminili crescono


Importante l'apporto delle imprenditrici extracomunitarie

Eco House al Roma Expo Franchising

Roma Expo Franchising 2007


Una pioggia di opportunità per la crescita delle imprese

Enel e Confimprese: un accordo "pieno di vantaggi"


Gas ed elettricità costano meno per i Soci di Confimprese

Giornate 2007 per le piccole e medie imprese in Russia


Ottava Conferenza russa dei rappresentanti delle piccole e medie imprese

Seconda apertura NATURHOUSE negli States

Diventare Franchisee


Corso di formazione Milano, lunedì 14 maggio 2007

Milano: boutique in centro a 21.500 euro al metro

Imprenditori italiani: i più creativi in Europa

Master sul Franchising: Sharm el Sheikh, 19-26 Maggio 2007

Le buone notizie ora vengono tutte dall’Europa


Il punto - Giuseppe Turani

Sprigiona il potere che è in te - 20° Edizione CORSO CON ANTHONY ROBBINS - Formatore motivazionale numero 1 al mondo

Google Sites lancia i siti web collaborativi


Arriva il nuovo servizio della grande G che permette....

Palermo Expo Franchising condizioni speciale soci


CONFFRANCHISING-PEF

 

 
CATEGORIE
 
       
  Web Design & Development Gostec snc Partita IVA: 01371950419 Privacy e cookie   Copyright e avvertenze legali