Cerchi un'ottima attività in franchising? Su Top-Franchising puoi trovare la migliore offerta per aprire il tuo nuovo negozio!

  lunedì
14/10/2019
Per richiedere maggiori informazioni sui marchi, chiama l'895.815.5120
 
  I MARCHI
  CERCA UN FRANCHISING
  NUOVI MARCHI
  Area riservata
  Area franchisor
  HOME
  LE NOSTRE GUIDE
  SERVIZI TOP
  CALENDARIO EVENTI
  NEWS
  FACTORY NEWS
  CHI SIAMO
  CONTATTI
  NEWSLETTER
  TopFranchising BLOG

Contratto

CONTRATTO DI FRANCHISING

Le linee guida per stipulare correttamente il contratto tra affiliante ed affiliato.

Il contratto di franchising stipulato tra affiliato e affiliante deve seguire le linee guida riportate nelle disposizioni di legge n. 129/2004.
Questa legge regola, appunto, la forma che deve avere ogni contratto di affiliazione commerciale.
Come riportato all’interno dell’art. 1 della legge in questione lo si definisce come “il contratto, fra due soggetti giuridici, economicamente e giuridicamente indipendenti, in base al quale una parte concede la disponibilità all’altra, verso corrispettivo, di un insieme di diritti di proprietà industriale o intellettuale relativi a marchi, denominazioni commerciali, insegne, modelli di utilità, disegni, diritti di autore, know-how, brevetti, assistenza o consulenza tecnica e commerciale, inserendo l’affiliato in un sistema costituito da una pluralità di affiliati distribuiti sul territorio, allo scopo di commercializzare beni o servizi”.

Per essere considerato in linea con le disposizioni di legge n. 129/2004, il contratto deve necessariamente riportare quanto descritto nell’art. 3:
  1. l’ammontare degli investimenti e delle spese di ingresso che l’affiliato deve sostenere;
  2. le modalità di calcolo e di pagamento delle royalties, e l’eventuale indicazione di un incasso minimo da realizzare da parte dell’affiliato;
  3. l’ambito di eventuale esclusiva territoriale sia in relazione ad altri affiliati, sia in relazione a canali ed unità di vendita direttamente gestiti dall’affiliante;
  4. la specifica del know-how fornito dall’affiliante all’affiliato;
  5. le eventuali modalità di riconoscimento dell’apporto di know-how da parte dell’affiliato;
  6. le caratteristiche dei servizi offerti dall’affiliante in termini di assistenza tecnica e commerciale, progettazione ed allestimento, formazione;
  7. le condizioni di rinnovo, risoluzione o eventuale cessione del contratto stesso.

Inoltre, il contratto deve necessariamente essere redatto in forma scritta. L’affiliante deve avere sperimentato preventivamente sul mercato la propria formula commerciale prima di proporla al potenziale affiliato e, nel caso il contratto sia a tempo determinato, dovrà comunque garantire a quest’ultimo una durata minima sufficiente all’ammortamento dell’investimento e non inferiore ai tre anni.

 

L’affiliante deve ottemperare ad alcuni obblighi. In particolare deve, almeno trenta giorni prima della sottoscrizione del contratto, “consegnare all'aspirante affiliato copia completa del contratto da sottoscrivere, corredato dei seguenti allegati, ad eccezione di quelli per i quali sussistano obiettive e specifiche esigenze di riservatezza, che comunque dovranno essere citati nel contratto:

  1. principali dati relativi all'affiliante, tra cui ragione e capitale sociale e, previa richiesta dell'aspirante affiliato, copia del suo bilancio degli ultimi tre anni o dalla data di inizio della sua attività, qualora esso sia avvenuto da meno di tre anni;
  2. l'indicazione dei marchi utilizzati nel sistema, con gli estremi della relativa registrazione o del deposito, o della licenza concessa all'affiliante dal terzo, che abbia eventualmente la proprietà degli stessi, o la documentazione comprovante l'uso concreto del marchio;
  3. una sintetica illustrazione degli elementi caratterizzanti l'attivita' oggetto dell'affiliazione commerciale;
  4. una lista degli affiliati al momento operanti nel sistema e dei punti vendita diretti dell'affiliante;
  5. l'indicazione della variazione, anno per anno, del numero degli affiliati con relativa ubicazione negli ultimi tre anni o dalla data di inizio dell'attività dell'affiliante, qualora esso sia avvenuto da meno di tre anni;
  6. la descrizione sintetica degli eventuali procedimenti giudiziari o arbitrali, promossi nei confronti dell'affiliante e che si siano conclusi negli ultimi tre anni, relativamente al sistema di affiliazione commerciale in esame, sia da affiliati sia da terzi privati o da pubbliche autorità nel rispetto delle vigenti norme della privacy.”

 

Gli altri articoli su 'Servizi top'


BANDO "GIOVANI PROTAGONISTI 2009"


La Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù promuove e coordina il Bando "Giovani protagonisti 2009" con lo scopo di finanziare progetti volti a sostenere la creatività e il protagonismo giovanile.

FINANZIARIA 2008 E CREDITO SICUREZZA


La Finanziaria 2008 ha previsto l'attribuzione di un credito d'imposta per l'acquisto e l'installazione di impianti e attrezzature di sicurezza.

I SERVIZI DI CONFFRANCHISING


Accordo TopFranchising e Conffranchising. Servizi di consulenza di Conffranchising per il progetto di sviluppo reti in franchising.

 

 
CATEGORIE
 
       
  Web Design & Development Gostec snc Partita IVA: 01371950419 Privacy e cookie   Copyright e avvertenze legali